Utilisateur:Agatino Catarella/Brouillon

Maths et sciences + renaissance + FlorenceModifier

Liens rouges restantsModifier

Pages d'homonymie par tailleModifier

DistinctionsModifier

Ruban d'argent

David Di Donatello - meilleur film

David Di Donatello - Meilleur réalisateur

David Di Donatello - meilleur acteur principal

David di Donatello - meilleure actrice principale


Avec les polynômes cyclotomiques (variante)Modifier

Une autre méthode pour calculer consiste à prendre la partie réelle du polynôme cyclotomique .

Soit par exemple . Il est de la forme et sont premiers entre eux.

Le 15e polynôme cyclotomique usuel est :

Pour , sa partie réelle est :

En exploitant la parité du cosinus :

Cette méthode engendre des calculs plus longs que la méthode précédente.

Université de CalabreModifier

BâtimentsModifier

 
Vista di un "cubo", edificio dalla forma caratteristica sede dei dipartimenti dell'Università della Calabria
 
Vista di una parte del campus con i cubi disposti lungo il ponte Pietro Bucci e sullo sfondo uno dei gruppi delle residenze universitarie
 
Vista del ponte Pietro Bucci. Da notare i cubi disposti lungo il ponte.
 
Vista notturna del Ponte Pietro Bucci

Il progetto dell'università di Rende appartiene a Vittorio Gregotti, protagonista dell'architettura italiana del Novecento, e fa parte di una fase della sua ricerca indirizzata a compendiare architettura e pianificazione del paesaggio. Il complesso universitario che risulta dal progetto ha la forma di un lungo "pontile" di all'incirca due chilometri che attraversa la valle del fiume Crati. Il pontile, chiamato ponte Pietro Bucci, che è costituito da strutture di cemento armato, comprende una pista veicolare e una passerella pedonale. Gli edifici dei vari dipartimenti dell'università sono volumi alti 30 metri di forma cubica, chiamati proprio "cubi", che si allacciano alla struttura orizzontale del pontile cambiando in altezza a seconda dei mutamenti della superficie delle colline di Arcavacata. Infine i vari percorsi che si collegano al ponte, connettono le strutture del campus.

Il campus di ArcavacataModifier

 
Vista di un viale del campus
 
Vista del teatro all'aperto situato nei pressi dell'Edificio Polifunzionale

Il campus si estende attraverso una superficie di 200 ettari sulle colline di Arcavacata, una frazione della città di Rende, compresa nell'area urbana di Cosenza. Per quanto riguarda la didattica, il campus comprende, oltre agli edifici dei vari dipartimenti, quattro strutture bibliotecarie, un museo di storia naturale e un orto botanico.

Il campus è suddiviso in quattro blocchi: il blocco delle Maisonettes, che comprende i primi alloggi per studenti realizzati per l'ateneo, il blocco Martensson, ulteriormente diviso in Martensson nuovi e Martensson vecchi, che prendono il nome dal suo progettista Dänen Martensson, il blocco Molicelle e il blocco Chiodo, ultimato e aperto nel settembre 2007. All'interno dei blocchi Maisonettes e Martensson sono presenti le strutture di ristorazione.

Offerta formativaModifier

L'offerta formativa dell'Università comprende 80 corsi di laurea organizzati da 14 dipartimenti, così denominati:

  • Biologia, Ecologia e Scienze della Terra (DiBEST)
  • Chimica e Tecnologie Chimiche (CTC)
  • Farmacia e Scienze della Salute e della Nutrizione
  • Fisica
  • Ingegneria Civile (DInCi)
  • Ingegneria Informatica, Modellistica, Elettronica e Sistemistica (DIMES)
  • Ingegneria Meccanica, Energetica e Gestionale (DIMEG)
  • Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio e Ingegneria Chimica (DIATIC)
  • Lingue e Scienze dell'Educazione (LISE)
  • Matematica e Informatica
  • Scienze Aziendali e Giuridiche (DiScAG)
  • Economia, Statistica e Finanza "Giovanni Anania" (DESF)
  • Scienze Politiche e Sociali (DISPeS)
  • Studi Umanistici (DISU)

ServiziModifier

Sistema bibliotecarioModifier

 
Ingresso principale delle biblioteche dell'Università della Calabria

L'Università gestisce un sistema di quattro biblioteche, ognuna dedicata a un'area disciplinare.

La Biblioteca di Area Umanistica "F. E. Fagiani" (denominata anche BAU). La BAU è stata istituita nel 1986, e successivamente è stata intitolata a Francesco Ernesto Fagiani, docente di Filosofia morale prematuramente scomparso.

La Biblioteca di Area Tecnico-Scientifica (denominata anche BATS) è nata nel 1999 dalla riconversione dell'ex-Biblioteca Centrale. Essa contiene tutte le raccolte bibliografiche dei Dipartimenti di Biologia Cellulare, Ecologia, Scienze della Terra, Chimica, Fisica, Matematica, Ingegneria (Difesa del Suolo, Strutture, Pianificazione territoriale, Elettronica, Informatica e Sistemistica, Ingegneria Chimica e dei Materiali, Meccanica). Dipendente dalla BATS è inoltre una seconda biblioteca, ovvero la Biblioteca della Facoltà di Farmacia (denominata anche BFF), istituita nel 1996, che custodisce una bibliografia medico-sanitaria afferente al Dipartimento Farmaco-Biologico e al Dipartimento di Scienze Farmaceutiche.

La Biblioteca di Scienze Economiche e Sociali "E. Tarantelli" , è nata nel 1981 dall'unificazione delle biblioteche di tre Dipartimenti: Economia Politica, Organizzazione Aziendale ed Amministrazione Pubblica, Sociologia e Scienza Politica. Nel 1986 è stata intitolata all'economista Ezio Tarantelli.

Il 7 febbraio 2001 le biblioteche, ad eccezione della BFF, sono state riorganizzate e collocate in una nuova sede rappresentata dai tre blocchi situati su piazza Chiodo.

Centro Universitario Sportivo (CUS Cosenza)Modifier

Modèle:Vedi anche Il Centro Universitario Sportivo dell'Università della Calabria, denominato CUS Cosenza, è l'ente sportivo universitario. La società polisportiva, ubicata all'interno del campus, è nata nel 1974 ed è federata con il Centro Universitario Sportivo Italiano.

Servizio navettaModifier

L'ateneo offre un servizio navetta gratuito che corre tra il polifunzionale e il cubo 46.

Lauree honoris causaModifier

L'Università ha conferito la laurea honoris causa a diverse personalità per i meriti dimostrati durante la loro vita o carriera[1].

NoteModifier

Voci correlateModifier